Etica

Etica

Etica e Compliance

L'approccio all'etica

Angelini S.p.A. crede nella necessità di assicurare, diffondere e consolidare una cultura improntata alla correttezza, all’integrità e alla trasparenza nella conduzione delle proprie attività e nei confronti di tutti i suoi stakeholders. Angelini S.p.A. opera nel rispetto delle leggi e dei regolamenti e agisce affinché la sua intera organizzazione si impegni in tal senso. Tutti i dipendenti sono chiamati ad operare con integrità in tutti gli aspetti del loro lavoro e a pretendere altrettanto dai loro interlocutori interni ed esterni all’organizzazione. L’impianto etico di Angelini S.p.A. comporta la necessità di fare ciò che è moralmente corretto e responsabile nell’esercizio degli affari, senza giungere a compromessi con i principi morali di onestà, legalità e compliance, lealtà, affidabilità, rispetto reciproco e dignità, trasparenza. A questi principi fondamentali sono legati due importanti documenti di cui Angelini S.p.A. si è dotata: Codice Etico e il Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo.

Il Codice Etico del gruppo Angelini

I valori che guidano il gruppo Angelini e lo scopo che esso persegue sono i presupposti da cui prende forma e sostanza il Codice Etico del gruppo Angelini, insieme alla consapevolezza che solo attraverso un agire etico sia possibile costruire un futuro migliore e realizzare una crescita sostenibile per tutti.
Il Codice Etico esprime con chiarezza l'insieme dei principi etici, degli impegni verso gli stakeholder, delle responsabilità e delle regole di condotta comuni che ispirano quotidianamente l’attività di tutti coloro che operano nel Gruppo Angelini, tenendo conto dell’importanza dei ruoli, della complessità delle funzioni e delle responsabilità affidate per il perseguimento degli scopi del Gruppo stesso.

Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo 

Angelini Pharma ha adottato ed efficacemente attuato un “Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo”. Il Modello è stato predisposto tenendo conto del D. Lgs. 231/2001, delle linee guida elaborate in materia dalle associazioni di settore e delle specifiche iniziative già attuate dal gruppo nell’ambito del sistema di controllo interno e gestione dei rischi. Vengono così definite le direttive procedurali da seguire in tutte le fasi decisionali ed operative dell’attività di impresa, al fine di garantirne il regolare funzionamento nonché l’affidabilità della gestione e l’immagine delle società del Gruppo.