Antibioticoterapia

Antibiotico Terapia

Ad oggi, le malattie infettive rimangono una delle principali cause di morte in tutto il mondo. Il loro controllo è ulteriormente ostacolato dall'emergere della resistenza agli antibiotici, una minaccia sempre più grave per la salute pubblica che si traduce in malattie prolungate, disabilità e morte. Il rischio effettivo è che i progressi compiuti contro molte malattie infettive vengano riportati all'era pre-antibiotica.

Angelini Pharma si impegna a combattere la resistenza agli antibiotici attraverso la sensibilizzazione a sostegno sia della prescrizione razionale che dell'appropriato utilizzo degli antibatterici. Infatti, poiché l'uso e l'abuso di agenti antimicrobici stanno accelerando l'insorgenza di resistenza in tutto il mondo, Angelini Pharma crede fermamente che la ricerca e sviluppo sui farmaci non sia sufficiente e che un atteggiamento proattivo volto a correggere pratiche inadeguate sia cruciale.

Lo sviluppo dell’area dell’antibioticoterapia è iniziato negli anni ‘90, quando Angelini ha acquisito in licenza l’antibiotico fluorochinolonico prulifloxacina, realizzandone il completo sviluppo preclinico e clinico in Europa, registrandolo e commercializzandolo in diversi paesi. Più recentemente, ha acquisito in licenza la dalbavancina, un antibiotico appartenente alla classe dei lipoglicopeptidi battericida indicato per il trattamento delle infezioni batteriche acute della cute e della struttura cutanea. A questi si è poi aggiunto un antibiotico a base di ozenoxacina in crema, indicato per il trattamento a breve termine dell’impetigine non bollosa negli adulti, negli adolescenti, nei bambini e nei neonati dai 6 mesi in su.