Cardiologia, scoperto il gene che causa l'infarto giovanile

Televisione con schermata delle notizie
  • Published: 31 mar 2009

Il coordinatore del gruppo di ricerca "Aterosclerosi", trombosi e biologia vascolare", prof. Diego Ardissino, ha reso pubblici i risultati dello "Studio genetico italiano sull'infarto miocardico precoce", condotto dal 1998 al 2008 su circa 1.500 pazienti di età inferiore ai 45 anni. Tale studio mirava ad individuare i fattori genetici in grado di aumentare la predisposizione di un individuo all'infarto in età giovanile nonché al secondo infarto. È stato così individuato il genotipo in grado di aumentare le probabilità di essere colpiti da infarto da giovani: nello specifico, si stima che il rischio aumenti del 20% per chi eredita tale gene da un solo genitore, e del 40% per chi invece lo eredita da entrambi.
Come sottolineato da Diego Ardissino, la scoperta apre il campo a strategie di diagnosi precoce e a cure tempestive e maggiormente mirate.